La "Riflessione sulla magia" è un atto unico sul rapporto tra l'uomo e Dio nella nostra epoca. Prevede il connubio tra teatro di figura, teatro-danza e prosa.

La "Riflessione sulla magia" è depositato in SIAE ed è rappresentabile nel rispetto delle norme sul diritto d'autore. 

Ad eccezione del testo "L'attesa" che è scaricabile qui, la "Riflessione sulla magia", come gli altri testi attualmente iscritti a concorsi che richiedono la non pubblicazione, è consultabile facendo richiesta via   mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.